dicembre 2018

Creare e validare con i (futuri) clienti un nuovo concept di piattaforma di selezione del personale per le piccole imprese

Adecco

 

Un percorso di ideazione e validazione per trasformare un’idea appena abbozzata in progetto.

« E se immaginassimo uno strumento con cui i piccoli imprenditori possano accedere con i propri mezzi e i propri tempi alla banca dati di candidati Adecco? »

Durante un convegno interno, un funzionario di Adecco lancia un’idea innovativa destinata a rimanere per lungo tempo nel fondo di un cassetto ma che diviene un tarlo nella mente di Sophie Ak Gazeau e Jerick Develle, Senior Managers di Adecco Francia.

Quando li incontriamo, ce ne parlano, ne evidenziano il potenziale, unitamente al rammarico per non averla sviluppata, nonostante siano passati ormai diversi mesi; ci chiedono come farla « decollare ».

Ciò che manca è la capacità di trasformare l’idea in un prodotto e soprattutto gli elementi-chiave per illustrare l’opportunità, necessari per convincere la Direzione Generale ad investire per lo sviluppo del progetto.

Souffl stabilisce così un percorso di ideazione e validazione condotto a quattro mani con 5 funzionari del gruppo, per 4 mesi.

Gli incontri con i clienti di Adecco, oltre allo scopo di verificare che l’idea mantenga la propria coerenza, servono anche a rinforzare il «concept» stesso e le nostre convinzioni.

Il dispositivo deve rispondere a criteri di: rassicurazione rispetto al percorso che propone; presenza di funzioni che facilitino la selezione del personale; semplicità di utilizzo dell’interfaccia.

Infine, con test e sperimentazioni condotti con metodo, abbiamo completato la definizione del « concept » e confermato che questa innovazione risponde ad una domanda inespressa del mercato e può costituire un nuovo business.

Mettere alla prova l’intuito per rafforzare le convinzioni.

/ 03

Mettere a confronto l’idea con la realtà.

Sviluppare una piattaforma digitale di selezione del personale dedicata alle piccole imprese è un’idea interessante sulla carta ma comporta anche un investimento finanziario significativo.

Per affrontare il progetto con serenità è necessario passare dalla semplice intuizione alla raccolta di prove evidenti del suo potenziale, rafforzando cosi le proprie convinzioni.

Per questo siamo andati a trovare molti piccoli imprenditori con cui mettere a confronto l’idea con la realtà.

Abbiamo intervistato commercianti, imprenditori edili e ristoratori per comprenderne abitudini, vincoli e necessità rispetto agli strumenti utilizzati per la selezione del personale.

Da questi incontri abbiamo tratto numerosi insegnamenti e validato le nostre intuizioni originali.

Esplorazione

Souffl ci ha mostrato una prospettiva diversa, ci ha stimolati a confrontarci con un mercato più ampio e a uscire dal nostro mondo Adecco. Grazie a Souffl abbiamo preso le distanze e ci siamo fatti le giuste domande.
Sophie Ak Gazeau - Digital Director Groupe Adecco France

Inventare una nuova esperienza di selezione del personale.

/ 03

Partire dal cliente per sviluppare un nuovo «concept»

Entrare in contatto empatico con i piccoli imprenditori ci ha permesso di adottare il punto di vista originale dell’utente della piattaforma.

La peculiarità del progetto sta nell’avere ribaltato la logica tradizionale di selezione del personale, basata sugli annunci, sostituendola con un modello di ricerca delle corrispondenze (match-making).

Il « concept » deve offrire un percorso di ricerca semplice, criteri adatti e la sicurezza di ottenere una short list di candidati che corrispondano ai requisiti richiesti, facilmente contattabili.
Infine, grazie all’analisi empatica abbiamo potuto individuare i tratti essenziali dell’identità visiva, il tono editoriale e la promessa per il cliente.

Validare l’innovazione.

/ 03

Il/I prototipo/i

Uno dei capisaldi del « concept », è costituito dalla semplicità di utilizzo e dalla linearità del percorso di selezione.

Per confermare il valore del « concept » è necessario non solo presentare la value proposition ma anche simulare l’interfaccia della piattaforma, ancor prima di averla sviluppata.

Il cliente deve poter sperimentare l’utilizzo dello strumento grazie ad un prototipo dotato di un alto livello di definizione.

Allo stesso tempo è necessario verificare l’interesse del mercato per l’offerta e capirne il posizionamento di prezzo.

Abbiamo quindi riunito 3 prototipi in 1.

Per confermare l’efficacia dell’idea, era quindi necessario poter simulare molto bene le funzionalità del dispositivo prima della sua effettiva realizzazione. Era necessario realizzare un prototipo con un alto livello di definizione che permettesse al cliente-utente di vivere un’esperienza reale.

Souffl ha ideato e realizzato un prototipo in « alta definizione », con l’aiuto di una soluzione interattiva dal design vincente, accurate animazioni e capace di integrare l’insieme dei  momenti-chiave del percorso di selezione.

Era fondamentale che il prototipo fosse di qualità altissima per analizzare in modo indiscutibile le reazioni dei clienti al « concept ».

Prototipo del dispositivo

Durante la fase di test si è avuta conferma dell’interesse dei clienti-piccole imprese per il servizio. Si sono identificate le funzionalità che questi giudicavano più importanti e si sono raccolte indicazioni precise in termini di offerta e di prezzo. Questo prototipo è stato anche fondamentale per favorire l’adesione al progetto di tutti i team Adecco ed ha permesso di partire con il piede giusto. Era essenziale che l’uso del dispositivo risultasse facile ed immediato e che ciò fosse evidente.